• esposizione nella ex cappella del palazzo

  • gelosie in ferro battuto con le insegne della famiglia prorpietaria

  • l'edificio scolastico durante le demolizioni operate negli anni '30 dello scorso secolo, dopo i dissesti del 1910 (Arch. St. Com.)

  • Planimetria redatta dall’ufficio tecnico comunale all’inizio del ‘900 (Archivio Storico Comunale)

  • l'insegna del Santo sul portale